• Moscato d'Asti.
  • Moscato.
  • Moscato.

Il nostro pensiero

Fondamento

La qualità di un vino è costituita dall'eccellenza dell'uva raccolta e quindi del vigneto che l'ha prodotta.

Vigneti in forte pendenza in cui la meccanizzazione è limitata o in alcuni casi addirittura impraticabile, dichiarano una viticoltura di qualità che ha un forte valore storico: già quando il Moscato - quello “buono” - era Spumante, per produrlo si utilizzavano solo le uve provenienti dai vigneti arroccati sui versanti più ripidi e meglio esposti delle nostre colline.

Vigne che offrono il loro meglio nelle annate più difficili, uve che arrivano ad un buon livello qualitativo anche nelle annate meno favorevoli dal punto di vista climatico, filari che necessitano di pochi interventi fitosanitari, visto che il caldo e la siccità sono condizioni quotidiane e sicuramente sfavorevoli alle malattie funginee.

Stiamo parlando di una viticoltura d'altri tempi, quella dei nostri nonni, che in queste zone è a rischio di estinzione a vantaggio di reimpianti su territori meno impervi in cui i costi sono più contenuti, la meccanizzazione è quasi totale e dove si ottengono maggiori produzioni ad ettaro.

Mettiamoci in gioco...

Questo patrimonio storico e qualitativo da difendere è alla base del pensiero che guida il nostro lavoro quotidiano.

Il pensiero si è tramutato in un progetto aziendale: abbiamo acquistato vigne impervie sulla collina di “Moncucco”, ne abbiamo affittate altre sulla collina dei “Marini” e il nostro progetto piano piano prende forma, cercando di cambiare il destino di questi versanti collinari che hanno fatto la storia del nostro territorio e che tuttora contribuiscono a renderne unico il paesaggio, premiato anche dal riconoscimento dell’Unesco.

In questo progetto investiamo su un vino Moscato d'Asti di qualità, mettendo in etichetta una menzione "Vigna" per poter valorizzare il nome di una delle colline più importanti, citata anche da Cesare Pavese nella grande opera “Mari del sud”.

Tutto ciò infine si traduce in una selezione naturale che dona una garanzia massima al consumatore finale.

Biodiversità
Forte pendenza nella Vigna Moncucco
Vigna Moncucco