Teresa Soria

Escamotage - Insolito
Piemonte DOC Moscato Secco

Insolito

Vino coraggioso e verticale
"Sorso anarchico che sorprende,
discosto dalla saggezza della madre,
interprete moderno e asciutto
sul palco della tradizione"

Vitigno
Moscato Bianco di Canelli.

Origine
I vigneti si trovano nel comune di Castiglione Tinella e Santo Stefano Belbo, dai 250 ai 450 mt con esposizione ad sud in forte pendenza, sono i Sori' del Moscato.

Terreno
Marne con sabbie fini.

Vinficazione
Questa è la variante più curiosa ed apppunto “insolita” per quanto riguarda la nostra produzione di Moscato Bianco di Canelli. Con una vendemmia manuale a leggera surmaturazione (ad inizio settembre) le uve vengono pressate intere. Il mosto fermenta a basse temperature per 30 giorni. Quando il vino e' secco viene travasato più volte, si esegue il batonnage per 4 mesi in vasche d'acciaio ed in tarda primavera successiva si eseguono chiarifica ed imbottigliamento.

Affinamento
Solo in vasche di acciaio ed almeno 6 mesi dopo la messa in bottiglia.

Degustazione
Giallo paglierino con riflessi dorati, al naso si riconosce la spinta aromatica tipica del vitigno, con note di frutta tropicale. In bocca risulta secco, caldo, con buona acidita' e minirealita'.

Abbinamenti
Perfetto da aperitivo, ottimo con i primi piatti a base di verdure e di pesce.